Per il mese di Luglio abbiamo deciso di tornare negli anni ottanta e per la realizzazione della nostra Cassetta del Mese abbiamo chiesto aiuto a due fenomeni come Steven Wilson e Tim Bowness

I due musicisti inglesi sono da un paio di mesi impegnati in un podcast intitolato The Album Years, lo trovate su Spotify e su altre piattaforme di podcast, che mi sta allo stesso tempo aprendo la mente e facendo sentire paurosamente inadeguato.

La cultura musicale sciorinata dai due cantanti è sconfinata: parlano di jazz, wave, post punk, classic rock, progressive, pop, heavy metal e quant’altro alternando grandi nomi a band di nicchia che conoscono solo loro. Quello che proviamo a fare noi MangiaCassette, ma molto meglio.

Ogni episodio si focalizza su un anno scelto tra la metà degli anni sessanta e la fine degli anni novanta, il periodo di gloria del formato album. Tendono a concentrarsi su dischi che hanno avuto una grande influenza sulla musica degli anni successivi, evitando però i grandissimi classici di cui parlano sempre tutti. Il risultato è una miniera d’oro.

Non nascondo di non essere un grandissimo amante degli anni ottanta musicalmente parlando, per questo mi sono voluto sfidare concentrandomi proprio su questa decade. Buona parte della selezione viene dai loro episodi su 1980 e 1984, la New Wave of British Heavy Metal viene da un amico super appassionato e una piccola parte dai miei amori nascosti.

Trovate principalmente post-punk, wave, pop, art rock, neo-prog e appunto NWOBHM. Non è una selezione ruffiana, quindi bisogna entrarci un po’ dentro, ma spero che sia in grado di aprire nuove menti oltre alla mia.

Buoni anni ottanta a tutti.

Luca Di Maio

P.S. Vi ricordiamo che esiste anche la Collezione Cassette del Mese 2020, la playlist che raccoglie tutte le Cassette del Mese dell’anno. Adesso ci sono 210 canzoni, a fine anno ne troverete 360. Tutte diverse, di decine di generi diversi, da capolavori immortali a perle nascoste da nicchie mai sentite. La trovate qui, subito sotto la Cassetta del Mese. Il nostro consiglio è di seguirle entrambe su Spotify in modo da averle sempre aggiornate.